Home / Secondo Piano  / Omicidio stradale, condannato anche in Appello un lampedusano
   

Omicidio stradale, condannato anche in Appello un lampedusano

 

Il 31 agosto del 2019, a Lampedusa, in via Terranova, una turista di 49 anni, Fulvia Morando, di Pinerolo, in provincia di Torino, sindacalista, è stata investita da un automobilista pirata che non ha prestato soccorso, ha accelerato e si è dileguato. La donna, insieme al compagno, un collega di lavoro, intenta a passeggiare sul ciglio della strada appena fuori da un residence, è stata trasportata al Poliambulatorio dell’isola dove è morta. Poche ore dopo, i Carabinieri hanno rintracciato l’investitore. Andrea Saverio Sola, 25 anni, è stato arrestato ai domiciliari per omicidio stradale con l’aggravante della fuga e della guida senza patente perché mai conseguita. Ebbene, adesso la Corte di Appello di Palermo ha ridotto la condanna a suo carico, dai 4 anni e 8 mesi inflitti dal Tribunale di Agrigento a 4 anni, quindi 8 mesi in meno allorchè non è stata riconosciuta l’aggravante della fuga.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO