Home / In evidenza  / Porto Empedocle in vetrina per le Giornate FAI d’Autunno
   

Porto Empedocle in vetrina per le Giornate FAI d’Autunno

 

Il Gruppo FAI Giovani e Associazione Mariterra propongono un giro ad anello, una passeggiata di circa un’ora su un percorso che si snoda su sei tappe, tra vie, vicoli e cortili del centro storico, all’insegna della riqualificazione urbana che è stata attuata negli anni più recenti.

Sarà possibile conoscere un aspetto di Porto Empedocle diverso da quello tradizionale, da una prospettiva contemporanea ed artistica, ammirando opere di street art ed interventi di riqualificazione urbana che l’associazione Mariterra ha realizzato negli ultimi anni. Si racconterà di come l’arte contemporanea, in particolare il genere della street art, ha salvato Porto Empedocle dal degrado e ne ha rilanciato l’immagine, grazie ad un costante impegno civico di cittadinanza attiva dei volontari.

Il percorso si articola in sei tappe, con punto di ritrovo presso Via salita Chiesa, procedendo poi per Teatro Empedocle, Vicolo Alaimo, via Cimarosa, salita Borsellino e via Fanti, concludendosi nel sito di ritrovo iniziale. Ciascuna di queste tappe è caratterizzata dalla presenza di opere di street art con una propria atmosfera, portatrici di un proprio messaggio di volta in volta diverso.

Si tratta, dunque, di beni esposti alla visuale quotidiana del passante, con i quali si è inteso recuperare aree lasciate all’abbandono da parte della comunità nel corso degli anni.

La visione diretta di tali opere comunicherà non solo gli sforzi e i risultati che volontariato e cittadinanza attiva possono produrre sulle nostre città, ma è anche in grado di veicolare messaggi di diversa natura, e dare un nuovo significato ad angoli cittadini dapprima neutri e grigi. Si va dal dipinto a tema sociale alle espressioni della cultura alta, dalla cultura popolare al mero divertissement cromatico e decorativo. Il tutto sarà presentato dai volontari di Mariterra, che di tale operazione sono stati gli artefici, e che saranno in grado di restituire ai visitatori le suggestioni che hanno animato ciascuna opera. Nell’occasione delle Giornate FAI di Autunno, la visita viene pensata come una mostra urbana itinerante che, grazie anche al percorso ad anello, riesce a dare una coerenza unitaria ai vari scorci del centro storico che verranno presentati.

Giornate FAI anche a Racalmuto con il Castello Chiaramontano inserito come tappa centrale di un itinerario storico-culturale che lo unisce al Teatro Margherita e alla Casa Sciascia;

 

Orario visite

Sabato: 09:30 – 18:00

Domenica: 09:30 – 18:00

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO