Home / In evidenza  / L’associazione Unimri sbarca in Sicilia
   

L’associazione Unimri sbarca in Sicilia

 

Alla presenza del Presidente Nazionale Gianni Porcaro e del Delegato della Sicilia Franco Messina saranno eletti anche i dirigenti della sezioni di Agrigento e Caltanissetta /Enna

L’associazione UNIMRI (Unione Nazionale Insigniti al Merito della Repubblica Italiana) continua a crescere in Sicilia e nei prossimi giorni consoliderà la sua presenza eleggendo gli organismi direttivi regionali e provinciali.

Il Delegato UNIMRI per la Sicilia, il Cav. MdL Franco Messina di Agrigento ha annunciato che domenica 3 ottobre 2021 si costituiranno le sezioni di Agrigento e Caltanissetta/Enna. Questo doveva avvenire l’anno scorso nel mese di ottobre ma a causa delle restrizioni dovute all’emergenza pandemica tutto era stato rinviato.

La delegazione siciliana che raccoglie quasi un centinaio di iscritti costituirà la sezione di Agrigento che conta a tutt’oggi 33 iscritti e la sezione di Caltanissetta/Enna con 20 iscritti,

16 invece gli iscritti delle altre province siciliane, per un totale di 69 iscritti ad oggi ma che aumenteranno nei prossimi giorni visto che si attendono nuove adesioni.

Nella mattinata di domenica 3 ottobre 2021 si svolgeranno le elezioni per la nomina del Presidente provinciale di Agrigento e di Caltanissetta /Enna e immediatamente dopo si voterà per i 6 componenti del Consiglio provinciale di Agrigento e 4 per  Caltanissetta/Enna.

Alla proclamazione di questi eletti che compongono le attuali sedi provinciali  seguirà da parte dei componenti la delegazione siciliana, un ulteriore votazione per il Presidente regionale e per gli 8 componenti del Consiglio regionale UNIMRI Sicilia.

Al termine di queste operazioni di voto, il Presidente Nazionale Cav. Gianni Porcaro presente con alcuni dirigenti nazionali, consegnerà l’atto di costituzione delle sezioni di Agrigento, Caltanissetta/Enna e del Consiglio Regionale UNIMRI Sicilia, nelle mani dei neo eletti presidenti. Alla cerimonia sono stati invitate tutte le autorità militari e civili presenti sul territorio siciliano. Nel corso della cerimonia sarà consegnato il “Premio Bontà 2020” al Cav. Dottor Riccardo Saponara, Dirigente Medico UOC Neurologia- Stroke Unit, dell’Ospedale Maggiore di Crema e Ufficiale Superiore delle Forze di Complemento della Marina Militare.

Nei mesi scorsi il Delegato regionale Cav. Franco Messina con una ristretta delegazione di inscritti all’UNIMRI è stato ricevuto da alcuni Prefetti siciliani per un cordiale incontro di presentazione dell’attività dell’Associazione.

“Questa associazione – hanno spiegato il Presidente Nazionale Porcaro e il Delegato Regionale Messina –  è aperta soltanto gli insigniti al Merito della Repubblica italiana è un associazione democratica, in cui tutti gli associati hanno pari dignità, pari diritti e pari opportunità a prescindere dalla carica sociale rivestita.

 L’UNIMRI è nata non solo per divulgare i valori fondamentali dell’animo umano, quali la dignità, l’onore, l’umiltà, l’onesta ma anche e soprattutto l’amore per il prossimo. Vogliamo essere d’esempio, proprio in quelle situazioni avverse o conflittuali, in quanto è proprio in quei momenti che la differenza di spessore va applicata. Certo non è facile, ma come tutte le sfide, le si vince solo affrontandole e noi ci vogliamo provare. Queste le condizioni per diventare davvero un associato UNIMRI.  Questo il nostro motto che non è uno slogan , ma il nostro modo di vivere : ACTA NON VERBA ( Fatti non parole)”.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO