Home / Secondo Piano  / Covid 19, dall’ospedale di Agrigento parte il grido di allarme di un colpito dal virus: “Vaccinatevi”
   

Covid 19, dall’ospedale di Agrigento parte il grido di allarme di un colpito dal virus: “Vaccinatevi”

 

“Ieri sera squilla il telefono!! Chiamata dall’Ospedale: c’è da andare in sala operatoria: infarto in un paziente giovane COVID positivo con polmonite! Arriviamo ci vestiamo con mille tute, caschi, visiere e mascherine. Il malato dentro la barella di biocontenimento affannato, stringendo il cellulare unico affetto rimasto, immerso nel dramma che stava vivendo e nella sua solitudine! Occhi lucidi impauriti e sgranati! Quello che mi è rimasto impresso è il suo sguardo disperato insieme ad una frase: dottore perché non mi sono vaccinato perché!! Oggi sempre più complicanze cardiovascolari in pazienti con polmonite da COVID-19!”.

E’ ciò che racconta il cardiologo emodinamista dell’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento Giovanni Vaccaro, nonchè assessore comunale alla Sanità ad Agrigento, il quale ieri sera è intervenuto in emodinamica per un paziente affetto da Covid ma con un infarto in corso. Il dott. Vaccaro coglie immediatamente il messaggio che gli lancia il paziente, seppur colpito dal grave malore: “Sono stato uno stupido a non vaccinarmi”.

E con grande cura inizia il percorso emodinamico coadiuvato dai bravi infermieri Maria Assunta Russo e Davide Terranova.  

Non è il primo caso che si verifica nel reparto di Cardiologia dell’ospedale di Agrigento. Già altre volte si è conclamato un legame tra Covid 19 e patologie cardiovascolari (infarto, turbe del ritmo). Tanto è vero che la prima paziente Covid, ricoverata un paio di anni fa in cardiologia ad Agrigento, ha poi impiantato un  pace maker per una malattia del sistema di conduzione.

Questo avvalora sempre di più che esiste un legame tra infezione da Covid 19 e patologie cardiovascolari, come già dimostrato da alcuni studi pubblicati su prestigiose riviste scientifiche tra cui “Circulation”.

“Più del 90% dei ricoverati in provincia di Agrigento non sono vaccinati – dichiara il dott. Giovanni Vaccaro -; questo dato dovrebbe far riflettere maggiormente la popolazione che ancora oggi insiste sulla non praticabilità del vaccino anti Covid e su fantasiose teorie complottistiche – ha concluso il dott. Vaccaro”.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO