Home / In evidenza  / “Droga postale” tra Spagna e Palermo, 8 arresti
   

“Droga postale” tra Spagna e Palermo, 8 arresti

 

A Palermo i Carabinieri hanno arrestato otto indagati di traffico e detenzione di droga a fine di spaccio. Quattro sono in carcere, e altrettanti sono ristretti ai domiciliari. L’inchiesta, coordinata dalla Procura, è stata avviata tra gennaio e aprile del 2020, e avrebbe svelato un traffico di droga tra il quartiere Zen 2 di Palermo e la Spagna. A capo della rete di spacciatori vi sarebbe stato un trentenne palermitano, che da Barcellona, grazie alla complicità di alcuni residenti nella città spagnola, avrebbe organizzato le spedizioni postali con chili di hashish e marijuana diretti a Palermo. I pacchi, indirizzati a destinatari inesistenti, sarebbero stati recuperati a Palermo dagli stessi indagati grazie alla collaborazione del corriere appena giunto in Sicilia. La droga sarebbe stata poi venduta a clienti provenienti da tutti i quartieri palermitani, garantendo un volume d’affari, stimato in sei mesi di indagini, di circa 650mila euro.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO