Home / In evidenza  / Proprietà Scala dei Turchi: condanna per Sciabbarrà. Una parte è stata restituita alla Regione
   

Proprietà Scala dei Turchi: condanna per Sciabbarrà. Una parte è stata restituita alla Regione

 

La vicenda sulla proprietà della Scala dei Turchi, la marna bianca più conosciuta al mondo, si è conclusa con un decreto penale di condanna di 9.100 euro di multa nei confronti di Ferdinando Sciabbarrà, 73 anni. Il decreto è stato emesso dal Gip del tribunale di Agrigento, su richiesta della Procura di Agrigento.

Oltre alla multa, è stata disposta la restituzione a Ferdinando Sciabbarrà di una parte della scogliera, mentre un’altra parte è stata restituita alla Regione Siciliana secondo le risultanze della disposta perizia collegiale.

L’indagine penale sulla Scala dei Turchi era stata aperta per occupazione di suolo demaniale, violazioni in materia di sicurezza e tutela di beni ambientali. Intanto, la lite continua davanti alla giustizia amministrativa e civile in cui sono interessati lo stesso Sciabbarrà, il Comune di Realmonte e la Regione Siciliana.
NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO