Home / In evidenza  / Lampedusa, ad Isola dei conigli 1100 persone al giorno
   

Lampedusa, ad Isola dei conigli 1100 persone al giorno

 

La Regione Siciliana ha stabilito che nella spiaggia dell’Isola dei conigli, nella Riserva naturale di Lampedusa, gli ingressi saranno solo su prenotazione, con un numero massimo di 1100 persone al giorno. La decisione è stata assunta dopo un confronto con il Comune e Legambiente Sicilia, che gestisce l’Area protetta, al fine di garantire sia una fruizione sostenibile della spiaggia, permettendo un’esperienza piacevole ai turisti, sia la tutela dell’habitat idoneo alle tartarughe marine per l’ovo-deposizione. Sono due i turni di accesso: dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 19.30. La pulizia della spiaggia sarà assicurata da Legambiente, al termine di ogni turno. Le nuove prescrizioni sono contenute in un provvedimento dell’assessorato regionale all’Ambiente, retto da Toto Cordaro, che commenta: “Con il governo Musumeci i nostri tesori ambientali, unici nel mondo, vengono tutelati e garantiti. Ma a differenza di quanto accadeva in passato, se ne deve prevedere la migliore fruizione e la massima valorizzazione. La Regione promuove, infatti, la fruizione sostenibile delle aree naturali protette dell’Isola, favorendo, nel contempo, un turismo compatibile con le esigenze di tutela della biodiversità”.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO