Home / In evidenza  / Finanziaria impugnata, Csa-Cisal: “Asu a rischio, confermata l’agitazione e subito il tavolo permanente per la stabilizzazione”
   

Finanziaria impugnata, Csa-Cisal: “Asu a rischio, confermata l’agitazione e subito il tavolo permanente per la stabilizzazione”

 

“Nonostante le rassicurazioni del Governo regionale sulle interlocuzioni con Roma, l’articolo 36 della Finanziaria regionale è stato impugnato dallo Stato bloccando il processo di stabilizzazione di oltre 4.500 Asu che da anni consentono il funzionamento di uffici ed enti pubblici. A questo punto è necessario convocare subito il tavolo permanente al quale porteremo tre proposte: strutturalità del finanziamento fino al 2038, trasformazione dei contratti a tempo indeterminato almeno per le stesse ore attuali, aumento complessivo della dote finanziaria per la fuoriuscita incentivata ma senza paletti di alcun tipo. I lavoratori sono stanchi dei rimpalli e dei rinvii, hanno diritto ad avere risposte concrete e pertanto, in attesa della convocazione del tavolo, si conferma lo stato di agitazione”. Lo dicono Giuseppe Badagliacca, Clara Crocè e Gianluca Cannella del sindacato Csa-Cisal.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO