Home / In evidenza  / Domani inizia ufficialmente la festa di San Calò; sentiremo i rulli dei “Tammurinara”
   

Domani inizia ufficialmente la festa di San Calò; sentiremo i rulli dei “Tammurinara”

 

Domani 18 giugno 2021 si aprono ufficialmente i festeggiamenti in onore di San Calogero in Agrigento.

Una data molto importante, perché ricorre il 1460 anni di anniversario della Sua morte.

Ad annunciare ed aprire i festeggiamenti, come da tradizione saranno i “tammurinara”, nella figura dell’associazione “I Tammura di Girgenti” presieduti da Biagio Licata.

Anche quest’anno, purtroppo, non ci sarà la tanta amata e attesa processione del simulacro del Santo, dovuto ancora oggi alle restrizioni sulla sicurezza per la pandemia covid-19.

Ma l’associazione I Tammura di Girgenti, grazie alle autorizzazioni concesse dalle autorità competenti e al patrocinio del Comune, potrà andare in giro per le vie principali della città con il suo incessante suono.

Il presidente Biagio Licata – “E’ per noi un immenso onore, e non abbiamo modo di ringraziare chi di dovere, per il permesso accordato. Saremo, anche se a distanza, vicini a tutti i devoti di San Calogero, che ogni anno attendono la nostra festa. Saremo in giro per i quartieri, per onorare il nostro veneratissimo Santo, e per portare un po’ di felicità a tutta la popolazione che in questi lunghi mesi è stata costretta a stare a casa e non ha avuto modo di godersi molte tradizioni. Il nostro Bebidi Bebidi San Calò, soprattutto quest’anno vuole essere una preghiera ed un inno alla vita. Con le nostre esibizioni, ci sentiamo in dovere di dire grazie a San Calogero per i pochi contagi covid che si sono verificati in città, e di rallegrare i cuori di tutti i devoti.

La festa di San Calogero è un patrimonio religioso culturale, che deve essere sempre valorizzato ed apprezzato nel migliore dei modi. E noi, eredi di una tradizione centenaria, speriamo sempre di portarla avanti con passione e dedizione.”

L’associazione inoltre preannuncia il gran ritorno della 5° edizione dell’evento “San Calogero abbraccia la Valle”; che ogni anno grazie al patrocinio del parco archeologico e paesaggistico Valle dei Templi, si svolge ai piedi del tempio di giunone. Quest’anno, sempre per motivi legati alla pandemia, sarà mandato in streming sulle emittenti televisive locali, sulle testate giornalistiche on line, in radio e sui social network, in modo da poter permettere a tutti di vederlo. Sul palco, come sempre, grandi artisti locali pronti a farci trascorrere un venerdì sera in piena allegria.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO