Home / Secondo Piano  / Silvio Torregrossa (PD): “Che fine ha fatto l’azzeramento delle indennità comunali?”
   

Silvio Torregrossa (PD): “Che fine ha fatto l’azzeramento delle indennità comunali?”

 

“L’attuale Amministrazione ha tralasciato di dire qualche parola in merito alle indennità di carica in atto percepite dal Sindaco e dalla Giunta. Questa, che per la precedente Amministrazione sembrava un argomento di primaria importanza, adesso viene tenuto sotto rigoroso silenzio anche da parte di membri autorevoli dell’attuale Giunta che invocavano prima addirittura l’azzeramento totale delle indennità, insieme ad altri Consiglieri comunali.

Adesso queste auspicate riduzioni da devolvere a favore dei tanti poveri ed ultimi della Città, sono facilmente da realizzare: basta un semplice provvedimento di Giunta con il quale l’Amministrazione rinuncia alle indennità di carica, in toto o in una percentuale molto alta, perchè i poveri certamente non sono diminuiti nè sono finanziate e finanziabili tante opere utili alla Città.

Parallelamente non abbiamo più sentito i cori da stadio dei supporters camuffati da Associazioni o dei tanti che, per ogni intervento che l’Amministrazione precedente non era nella condizione di fare, si sbracciavano e si spendevano tanto per chiedere che venissero impiegati i fondi delle vituperate indennità di carica. Dove sono queste sentinelle, sono distratte? sono impegnate in altre attività? certo ci vuole un po’ di coerenza e soprattutto di indipendenza di pensiero; diversamente si dimostra ancora una volta, qualora ve ne fosse bisogno, che tutto il can can mediatico che veniva inscenato era solo una operazione elettorale lungi dall’essere indipendente.

Sig. Sindaco, Assessore Vullo, Consiglieri comunali, fateci sapere qualcosa in merito a questo argomento, fateci sapere se siete ancora dello stesso parere o se avete cambiato idea.

La Città aspetta di sapere”.

Lo scrive Silvio Torregrossa, segretario del Circolo Agrigento del PD attraverso un comunicato stampa

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO