Home / In evidenza  / Nel segno della speranza riaprono i percorsi culturali e turistici dell’Arcidiocesi di Agrigento e nel suo colle
   

Nel segno della speranza riaprono i percorsi culturali e turistici dell’Arcidiocesi di Agrigento e nel suo colle

 

Dopo la chiusura forzata a causa della pandemia riaprono, alla fruizione turistica, da sabato 12 giugno, i siti monumentali del Colle di Agrigento.

Grazie al lavoro dell’Ufficio Beni Culturali della Diocesi l’offerta per la fruizione è stata arricchita di nuove proposte.

In Cattedrale tre nuovi spazi di grande importanza e qualità: la sala dei sarcofagi con al centro quello di Ippolito e Fedra; l’ex aula-capitolare con le tele di Nunzio Magro; la torretta medievale detta dell’orologio. Tre nuovi percorsi che si aggiungono ai precedenti.

Novità anche per il Museo Diocesano dove è stato rielaborato il percorso con l’introduzione di nuovi elementi (nella collezione degli argenti e nella biblioteca dei vescovi) ed è stato aperto al pubblico un nuovo spazio, il Giardino del Vescovo.

Il progetto “Oltre la Valle”, intende mettere insieme i percorsi Arkeo&Fede e Arte&Fede facendoli diventare una proposta culturale e turistica e di eccellenza.

Gli orari di apertura al momento sono sperimentali nell’attesa di verificare i flussi dei visitatori e le esigenze del territorio.

ORARI APERTURA

Dal lunedì al sabato 10,00-13,30/17,30-19,30

Domenica 10,00-13,30/16,00-19,30

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO