Home / Secondo Piano  / Dario Lo Bosco e due funzionari della Regione assolti anche in Cassazione: non ci fu concussione
   

Dario Lo Bosco e due funzionari della Regione assolti anche in Cassazione: non ci fu concussione

 

Diventa definitiva l’assoluzione dell’ex presidente di RFI e dell’AST, Dario Lo Bosco, accusato di concussione.

In primo grado, al termine del rito abbreviato, Lo Bosco era stato condannato a 4 anni e 2 mesi, insieme a Salvatore Marranca funzionario regionale della Forestale; 4 anni e mezzo per Giuseppe Quattrocchi, anche lui funzionario. In Appello, invece, tutti e tre erano stati assolti poiché le dichiarazioni di un imprenditore agrigentino erano state giudicate prive di riscontro o incongruenti.

Lo Bosco e i due funzionari regionali sono stati assolti pure in Cassazione.

Le indagini erano partite da un imprenditore ritenuto che pagava tangenti. Lo Bosco, secondo l’accusa, avrebbe accettato 58.650 euro per spingere Rfi ad acquistare un sensore per il monitoraggio dell’usura delle carrozze ferroviarie affittate a terzi. Quattrocchi e Marranca invece, avrebbero ricevuto complessivamente circa 250mila euro: in cambio avrebbero evitato intoppi nei lavori di ammodernamento della rete di radiocomunicazioni della Forestale.

Adesso il verdetto della Cassazione dove decisive sono state anche le dichiarazioni dell’imprenditore per il suo atteggiamento altalenante e tante ritrattazioni che hanno reso prive di riscontri le sue dichiarazioni.

 

 

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO