Home / In evidenza  / Presunto abuso d’ufficio, assolto il sindaco di Ravanusa, Carmelo D’Angelo
   

Presunto abuso d’ufficio, assolto il sindaco di Ravanusa, Carmelo D’Angelo

 

I margini di applicazione del reato di abuso d’ufficio sono stati ridotti e, con la formula “perché il fatto non è previsto dalla legge come reato”, accogliendo quanto proposto dalla Procura, i giudici della seconda sezione penale del Tribunale di Agrigento, presieduta da Wilma Mazzara, hanno prosciolto il sindaco di Ravanusa, Carmelo D’Angelo, difeso dall’avvocato Giuseppe Scozzari, imputato di avere, nel 2016, prima negato l’utilizzo della biblioteca comunale per la presentazione di un album del cantante Povia, e poi di averla invece concessa per un convegno sulle ragioni del referendum costituzionale.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO