Home / In evidenza  / “Il Corso di laurea in Beni Culturali sia restituito ad Agrigento”
   

“Il Corso di laurea in Beni Culturali sia restituito ad Agrigento”

 

In occasione della conferenza sulla consegna dei lavori per la trasformazione dell’ex ospedale di Agrigento in via Atenea a sede universitaria, il presidente del Consiglio comunale di Agrigento, Giovanni Civiltà, ha ribadito al Rettore dell’Università di Palermo, Fabrizio Micari, la necessità di restituire ad Agrigento il corso di laurea in Beni culturali, rendendo così la città dei Templi un vero e proprio laboratorio culturale. Civiltà spiega: “Bisogna ripartire dalle specificità del territorio. Agrigento, con i suoi 1400 ettari, ha il più grande Parco archeologico al mondo. E la complessità del suo patrimonio, seconda solo all’acropoli di Atene, permetterebbe di formare le migliori figure per valorizzare l’immenso patrimonio culturale che l’Italia possiede. Siamo sicuri che l’ex ospedale e il Palazzo Tommasi nel cuore del centro storico serviranno a rilanciare l’immagine di una città d’arte e di cultura” – conclude Civiltà.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO