Home / Secondo Piano  / Crono-tachigrafo alterato, intervento della PolStrada agrigentina
   

Crono-tachigrafo alterato, intervento della PolStrada agrigentina

 

La Polizia Stradale di Agrigento ha sanzionato un mezzo pesante per il trasporto merci perché in viaggio con il dispositivo crono-tachigrafo digitale alterato, e ciò al fine di falsare i dati sulla percorrenza del mezzo e i tempi di riposo del conducente. Il controllo è avvenuto ad un posto di blocco lungo strada statale 118, nei pressi di Agrigento. Dagli accertamenti sul crono-tachigrafo sono emerse alcune anomalie. Dunque, il mezzo è stato scortato fino ad un’officina autorizzata dove sono state rilevate delle alterazioni per falsare le registrazioni ed “ingannare” tutti i dispositivi di sicurezza del mezzo. E ciò tramite una strumentazione ben occultata in un vano all’interno della cabina. L’intero dispositivo è stato azionato mediante telecomando. Al conducente del mezzo è stata irrogata, conseguentemente, una sanzione amministrativa di circa 1700 euro, con la decurtazione di 10 punti-patente, e il ritiro immediato della stessa patente ai fini della sospensione da 15 giorni a 3 mesi. L’impianto di alterazione è stato smontato e sottoposto a sequestro amministrativo. Al titolare dell’azienda di autotrasporto è stata irrogata una sanzione di circa 800 euro.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO