Home / Secondo Piano  / Buon Viaggio Patri CASTA’
   

Buon Viaggio Patri CASTA’

 

Poco fa ho appreso la scomparsa di Padre Raffaele Castaldo un grande “Parrino” a cui ero legato da una profonda amicizia fin dal 1966, anno in cui lo conobbi. Era davvero un grande Parrino di quelli all’antica per intenderci. L’ho conosciuto quando andavo alla prima media alla scuola Pirandello. Ricordo bene la sua amarezza, quando a causa della frana del 1966 che distrusse il rabato, la chiesa di cui lui era il parroco fu chiusa, perchè ritenuta pericolante e soprattutto perchè il quartiere fu abbandonato da tutti i sui abitanti. L’amicizia che ci legò fu soprattutto per la sua presenza come sacerdote alla basilica dell’Immacolata dove mio padre lavorava e dove venne a svolgere il suo ministero. Era davvero un bravo prete molto credente e molto ligio al suo ministero che aveva abbracciato già da parecchi anni. Leggeva tutti i giorni il breviario e malvolentieri si tolse la veste talare per sostituirla con un vestito scuro. Gli piaceva molto chiacchierare con noi giovani e soprattutto parlare di calcio. Lui era un tifoso “ultras” dell’Inter che poi è anche la mia squadra e non gli garbavano due squadre: la Juventus e la Roma ed in particolare l’allenatore Oronzo Pugliese . Tra i tantissimi ricordi, in particolare ricordo benissimo, che il 25 maggio 1967 era la festa del Corpus Domini e nel pomeriggio al termine della processione in piazza Stazione lo vidi molto scuro in faccia e gli chiesi cosa era successo. Mi disse con grande amarezza che l’Inter aveva perso la finale del Celtic ed era molto arrabbiato mentre io mi misi a piangere. Piccoli peccati di orgoglio compensati però da grandi azioni spirituali ed impegno apostolico senza pari. In seguito dopo i miei 20 anni ci vedevamo poco però ci fermavamo e lui mi raccontava le sue tribolazioni per far costruire la chiesa di Santa Croce a Villaseta. Solo dopo decine di anni la chiesa fu costruita ma non completata e lui correva da un ufficio a l’altro per trovare la soluzione che venne solo trovata se ricordo bene a fine anni 80. Contemporaneamente fece restaurare la chiesa di Santa croce del Rabato che riaprì con le sue funzioni. L’ultima chiacchierata l’abbiamo fatto credo 15 anni fa davanti la chiesa di san Giacomo dove lui celebrava la messa. Fu una bella chiacchierata davvero che ancora oggi ricordo bene.

Ciao PATRI CASTA’ riposa in pace

 

Giovanni Parisi 

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO