Home / Secondo Piano  / Femminicidio di Piera Napoli: Il marito conosceva l’amante di sua moglie
   

Femminicidio di Piera Napoli: Il marito conosceva l’amante di sua moglie

 

Non solo lo conosceva, ma lo aveva anche affrontato, a parole. Salvatore Baglione, macellaio, attualmente in carcere ed indagato per l’omicidio della cantante neomelodica 32enne Pier Napoli, conosceva dunque il presunto amante di sua moglie.

La donna, uccisa con arma da taglio nel bagno di casa sua a via Vanvitelli a Palermo, aveva paura di suo marito, così come raccontano anche i familiari della donna. Lui era ossessionato da lei, la seguiva, ed era morbosamente geloso.

Il presunto amante di Piera Napoli, durante l’interrogatorio avrebbe confermato quanto Piera Napoli avesse paura del marito e temeva potesse farle qualcosa e già un mese addietro aveva chiamato la polizia per allontanarlo da casa.

I suoi amici intanto la ricordano come affetto e simpatia, dagli inizi della carriera di cantante, quando cercava la sua strada.
La sua voglia di fare e di lasciare il segno.

 

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO