Home / Secondo Piano  / Salvini a Palermo: “Open Arms, sono orgoglioso di quello che ho fatto”
   

Salvini a Palermo: “Open Arms, sono orgoglioso di quello che ho fatto”

 

Matteo Salvini oggi a Palermo ha reso omaggio in via D’Amelio, luogo della strage contro il giudice Paolo Borsellino. Domani sabato, nell’aula bunker dell’Ucciardone, lo attende la prima udienza del processo “Open Arms” in cui è imputato di sequestro di persona e omissione d’atti d’ufficio. Intrattenendosi con la stampa nel capoluogo siciliano, il leader della Lega ha dichiarato: “Vengo in Tribunale a Palermo come a Catania assolutamente a testa alta, orgoglioso di quello che ho fatto: di solito un presunto colpevole rinnega, io rivendico con orgoglio di avere salvato vite. Lo rifarei? No, lo rifarò quando tornerò al governo. Lo dico in anticipo: salvare vite, combattere i trafficanti di essere umani, proteggere i confini e la sicurezza del Paese sono un dovere per un ministro”.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO