Home / In evidenza  / All’ARS una mozione di censura nei confronti di Razza
   

All’ARS una mozione di censura nei confronti di Razza

 

Una mozione di censura nei confronti dell’assessore regionale alla Sanità, Ruggero Razza, è stata depositata dal Partito Democratico, dal Movimento 5 Stelle e dal movimento “Cento passi”, tramite i rispettivi capigruppo, Giuseppe Lupo, Giorgio Pasqua e Claudio Fava. Con la mozione, che rappresenta un atto di “sfiducia”, si chiede al presidente della Regione, Nello Musumeci, di provvedere alla “immediata rimozione e sostituzione dell’assessore Razza”. E nella mozione tra l’altro si legge: “Se la Sicilia si trova oggi in piena emergenza Covid19, gravi responsabilità sono dell’assessore alla Salute Ruggero Razza che non ha svolto in maniera adeguata le sue funzioni di indirizzo e coordinamento della programmazione sanitaria e dell’assistenza territoriale ed ospedaliera per fronteggiare la pandemia, ed ha ritardato tutti i provvedimenti di sua competenza per attenuarne gli effetti consentendo il progressivo innalzamento del livello di rischio nella diffusione del virus creando dunque i presupposti che hanno portato la Sicilia ad essere dichiarata ‘area arancione’, con le conseguenti misure restrittive ai sensi dell’articolo 2 del DPCM del 3 novembre scorso”.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO