Home / Secondo Piano  / In manette il rapinatore seriale di Canicattì
   

In manette il rapinatore seriale di Canicattì

 

Ieri mattina i Carabinieri del Nucleo Investigativo Ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip nisseno, eseguita dai carabinieri del nucleo investigativo, nei confronti di un pregiudicato residente a Canicattì, Leonardo Capizzi, 43 anni per i reati di tentata rapina, furto in abitazione, porto e detenzione abusiva di arma.

Il provvedimento parte da una indagine coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Caltanissetta e condotta da personale del Nucleo Investigativo, che ha permesso di risalire all’autore di due furti in appartamento avvenuti a Serradifalco (Cl) e Delia (Cl) a ottobre di quest’anno, oltre ad una tentata rapina avvenuta il 03 ottobre in Contrada Gebbia di Serradifalco. In particolare in quell’occasione l’indagato tentava di rubare una Ford Kuga parcheggiata sulla pubblica via e, sorpreso dal proprietario del mezzo, per potersi mettere in fuga, esplodeva due colpi di pistola in direzione dell’autovettura e della vittima, attingendo il portabagagli.

All’arrestato vengono contestati anche due furti in abitazione, nel corso dei quali venivano rubate, tra le altre cose, delle carte prepagate, successivamente utilizzate per effettuare vari acquisti presso distributori di carburante ed esercizi commerciali.

Durante la fase della perquisizione veniva rinvenuta e posta sotto sequestro una pistola “replica”, modificata per esplodere munizionamento cal.7,65.

L’interrogatorio di garanzia è stato già fissato per venerdì prossimo. L’uomo è difeso dagli avvocati Calogero Meli e Angela Porcello del foro di Agrigento

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO