Home / Secondo Piano  / Le Fiamme Gialle bloccano e sequestrano madre nave a largo di Lampedusa. In stato di fermo due persone
   

Le Fiamme Gialle bloccano e sequestrano madre nave a largo di Lampedusa. In stato di fermo due persone

 

Si fingono pescatori ed invece trasportano migranti. Per questo motivo la procura della Repubblica di Agrigento, guidata dal dott. Patronaggio, ha predisposto una serie di servizi di osservazione all’interno della acque nazionali.

Il reparto operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di stanza a Lampedusa ha provveduto ieri a fermare un motopesca battente bandiera tunisina. Le Fiamme Gialle, dopo i controlli, hanno trovato all’interno del motopesca 15 migranti, tra cui alcuni bambini, pronti a sbarcare sull’Isola di Lampedusa su due barchini, in acqua, che venivano trainati.

Nel corso dell’operazione la Guardia di Finanza ha posto in stato di fermo il comandante del motopesca, un pluripregiudicato di 39 anni e un membro dell’equipaggio di 50 anni con l’accusa di favoreggiamento della immigrazione clandestina e nello stesso tempo hanno sequestrato il motopesca.

Oggi, il Gip del Tribunale di Agrigento, dovrebbe convalidare l’arresto per i due tunisini.

 

 

 

 

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO