Home / ambiente  / Vitamina D, perché è importante e come assumerla

Vitamina D, perché è importante e come assumerla

La vitamina D è nota anche come vitamina del sole, dato che per farne il pieno si consiglia proprio l’esposizione solare. Spesso si pensa che faccia bene solo alla salute delle ossa, eppure non è così.

Sebbene la vitamina D sia fondamentale per il metabolismo del calcio, aiutando a prevenire l’osteoporosi, è stato appurato che si tratta di un elemento fondamentale per l’equilibrio dell’organismo a 360 gradi.

In casi di grave carenza di vitamina D sono frequenti disturbi come diabete, asma, depressione ed è stata notata una correlazione con infarti, Alzheimer e sclerosi multipla.

Assumere le giuste dosi di questa vitamina è fondamentale ed è importante farlo attraverso l’alimentazione, ma non solo.

Tra i cibi più ricchi di vitamina D c’è il tonno. Si tratta di un alimento molto presente sulle tavole italiane, proprio come il tuorlo d’uovo, anch’esso ricco di questa vitamina. Si consiglia di consumarlo con costanza, seppur senza eccessi.

Anche latte è ricco di vitamina D ed è per questo che è fondamentale assumerne la giusta dose sia in fase di crescita, ma anche quando si è adulti. Bene anche i funghi bianchi, apprezzati soprattutto nella cucina vegana, e il salmone selvatico.

Tuttavia, spesso sole e alimentazione corretta ed equilibrata non sono sufficienti per coprire il fabbisogno di vitamina D. Per questo motivo è utile conoscere gli integratori alimentari che possono essere utilizzati per sopperire a questa carenza.

Ricordiamo che gli integratori alimentari vanno assunti con moderazione e non sostituiscono una dieta sana e completa.

La novità degli ultimi tempi è che è possibile acquistarli anche online. Sono da preferire gli e-commerce affidabili e seri come Farmaciacavalieri.it che permettono di acquistare in maniera sicura integratori alimentari e non solo. Segnaliamo la specifica sezione di questo e-shop, tra le più fornite di prodotti selezionati. Qui sarà possibile scegliere gli integratori più indicati per le proprie esigenze.

La carenza di vitamina D non ha dei sintomi specifici. Sebbene in alcuni casi si avvertano dei dolori muscolari e ossei, che tendono a rendersi cronici nel tempo, la carenza è riscontrabile solo da specifiche analisi.

Se si è poco inclini all’esposizione al sole, se si lavora per lungo tempo in luoghi chiusi o se si ha un’alimentazione carente di cibi ricchi di vitamina D il consiglio è quello di ricorrere, previo consiglio medico, a degli integratori naturali. In questo modo si potrà migliorare la situazione, cercando di evitare i disturbi connessi alla carenza di questa vitamina.

 

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO