Home / Auto  / Il sistema frenante organo principale della sicurezza di un’auto

Il sistema frenante organo principale della sicurezza di un’auto

Il sistema frenante è uno degli organi più importanti di un’auto, poiché è importante non solo per il corretto funzionamento dell’auto, ma anche per la sicurezza del conducente, dei passeggeri e degli altri utenti della strada. Affinché il sistema di frenata dell’auto funzioni a lungo e regolarmente senza il minimo malfunzionamento, è necessario monitorarlo e prendersene cura adeguatamente. Si consiglia un’ispezione professionale dell’impianto frenante almeno due volte all’anno. Per comodità, è ragionevole combinare il controllo con un cambio stagionale delle ruote quando i freni diventano accessibili per l’ispezione. È necessario cambiare pastiglie, dischi o altri elementi dell’impianto frenante solo dopo aver controllato l’intero meccanismo frenante e individuato tutti i difetti e le cause del rumore.

Potenziali problemi al sistema frenante

Un sintomo può anche indicare un problema con il sistema frenante di un veicolo. Potrebbe trattarsi di un’eccessiva corsa del pedale del freno libera o dura. In caso di malfunzionamento del sistema frenante, il pedale del freno, molto spesso, cade ed è elastico e il processo di frenata stesso diventa difficile da controllare. Inoltre, in caso di guasto all’impianto frenante, l’auto viene tirata di lato.

In caso di malfunzionamento del sistema frenante dell’auto, le pastiglie dei freni, di regola, non si separano dal disco del freno e le pastiglie stesse si usurano in modo non uniforme. Con tutto ciò, c’è una diminuzione dell’efficacia del freno a mano e della frenata con pulsazione simultanea dei freni.

Inoltre, prestare attenzione a rumori anomali durante la frenata, il rumore, lo scricchiolio o lo stridore. Ad esempio, i dadi delle ruote che vengono serrati eccessivamente senza una chiave dinamometrica possono causare rumore. Come risultato della costrizione, il disco “guiderà” e appariranno i battiti.

Cosa devi sapere per sostituire i dischi dei freni

Per acquistare parti di ricambio per l’impianto frenante, i conducenti possono procedere in due modi: acquistare parti nuove o acquistare quelle usate. Nei casi con una nuova parte, è possibile utilizzare il negozio online tuttiautopezzi.it o analoghi simili. Non ha senso concentrarsi sui vantaggi delle nuove parti, poiché sono evidenti. Quante volte riesci a trovare la parte giusta per qualsiasi marca di auto. La seconda categoria di ricambi: pastiglie freno usate. I kit pastiglie freno usate sono solitamente venduti attraverso siti web, forum, annunci privati ​​o negozi online, dove provengono da concessionarie auto e da privati, ad esempio, per il mercato italiano ricambiusatiautosanvittorino.it.

Il prezzo di tali kit dipende dal modello dell’auto, dalla marca del produttore delle parti, dall’usura fisica e dalle condizioni generali delle parti. In questi casi, non stiamo parlando di parti fortemente usurate. Durante lo smantellamento forzato di auto straniere, spesso vengono messe in vendita pastiglie usate di qualità originale con guarnizioni di attrito minimamente usurate. 

Quando si inizia a sostituire i dischi dei freni, tenere presente quanto segue:

  • i dischi dei freni vengono cambiati solo in coppia, di solito su uno degli assi del veicolo. Anche se uno dei dischi si consuma rapidamente (ad esempio a causa di una pinza inceppata), devono essere comunque cambiati entrambi, altrimenti dovrai dimenticare l’uniformità della frenata
  • i dischi cambiano sempre insieme alle pastiglie, quindi è ancora meglio cambiare un po ‘in anticipo anche i dischi non completamente usurati, se c’è il dubbio che “usciranno” ancora un giro delle pastiglie.
  • corpo durante la guida, nonostante il fatto che le ruote siano equilibrate e che i cuscinetti e le trasmissioni delle ruote siano normali.
NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO