Home / In evidenza  / Espulsi, tornano in Italia. Arrestati cinque tunisini dalla “Mobile”
   

Espulsi, tornano in Italia. Arrestati cinque tunisini dalla “Mobile”

 

In data 09 ottobre 2020 personale della locale Squadra Mobile ha proceduto all’arresto di nr. 5 extracomunitari di nazionalità tunisina e marocchina sbarcati nei giorni scorsi a Lampedusa (Ag).

I predetti venivano arrestati per reingresso nel territorio nazionale italiano e nell’area Schengen, per espiazione di pena residua, per il reato di favoreggiamento all’immigrazione clandestina, per aver fornito false generalità a seguito dello sbarco a Lampedusa e per i reati di violazione di domicilio, danneggiamento, inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità, violenza o minaccia a P.U., resistenza a P.U. e lesioni personali.

I migranti, dopo le formalità di rito, sono stati trasferiti presso il carcere Petrusa di Agrigento.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO