Home / In evidenza  / Minaccio di pubblicare foto di lei osè, condannato
   

Minaccio di pubblicare foto di lei osè, condannato

 

Il Gup del Tribunale di Sciacca, Alberto Davico, al termine del processo celebrato con il rito abbreviato, ha inflitto la condanna a 1 anno e 4 mesi di reclusione, ad un trentenne agrigentino, accusato di violenza sessuale.

Il giovane avrebbe minacciato una ragazza conosciuta su un social network di pubblicare foto intime di lei. Pretendeva dalla stessa altri scatti hot. Da qui la denuncia della vittima, e la condanna per violenza sessuale, anche se tra i due non c’è stato alcun contatto fisico.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO