Home / Secondo Piano  / Sciacca, Covid 19, arriva il 18° caso positivo. Il sindaco: “Evitate matrimoni, funerali, assembramenti di ogni genere”

Sciacca, Covid 19, arriva il 18° caso positivo. Il sindaco: “Evitate matrimoni, funerali, assembramenti di ogni genere”

Il sindaco Francesca Valenti conferma la comunicazione di un nuovo caso di positivo al Covid. Si tratta di un trentenne del quale non si conosce lo stato di salute, se è sintomatico o no. Non si conosce neanche se la positività è frutto di focolai che si sono verificati in città e che hanno fatto innalzare il numero di soggetti contagiati a livelli che ci ricordano il periodo più critico che ha vissuto la città di Sciacca.

La città, con 18 contagiati, è quella più critica rispetto agli altri Comuni agrigentini.

Ed ecco il post del sindaco Francesca Valenti: “Negli ultimi giorni, i casi di positivi al Covid sono aumentati esponenzialmente e non possiamo far finta di niente – ha scritto – . In molti invocano l’adozione, da parte mia, di misure restrittive sulle aperture delle attività per evitare occasioni di assembramento e, quindi, occasioni di contagio. Prima dell’adozione di misure restrittive, che spero non diventino necessarie, dobbiamo tutti capire che il rispetto delle regole è un obbligo per garantire la salute di ciascuno. Sarà anche triste e difficile, ma dobbiamo evitare baci, abbracci, strette di mano e questo anche e soprattutto in contesti familiari e privati (matrimoni, funerali, feste e riunioni). Dobbiamo usare la mascherina sempre. Dobbiamo mantenere – Valenti richiama tutti – una distanza gli uni dagli altri di almeno un metro. Dobbiamo spessissimo lavarci le mani ed usare il disinfettante. Non possiamo rischiare un contagio diffuso. Non possiamo rischiare una nuova chiusura. Non possiamo tornare indietro. Ancora una volta dobbiamo capire che il pericolo è qui ed è serio. Ancora una volta dobbiamo capire che siamo tutti sulla stessa barca e che nessuno si salva da solo”.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO