Home / Primo Piano  / Oltre cento saccensi in quarantena. Il sindaco: “Massima cautela, rafforzeremo i controlli”

Oltre cento saccensi in quarantena. Il sindaco: “Massima cautela, rafforzeremo i controlli”

Altro che “Covid non c’è”. A differenza dell’ignoranza che si va diffondendo, la situazione ritorna preoccupante. Ciò significa che non bisogna abbassare la guardia e rispettare le regole essenziali del distanziamento, dell’uso della mascherina, dell’igiene costante delle mani.

Il sindaco Francesca Valenti è preoccupato per una situazione che sta evolvendo e che nei confronti della quale è necessario da parte di tutti adottare la massima cautela. A Sciacca, attualmente, vi sono 4 contagiati in una età compresa tra 70 e 12 anni.

Ma a preoccupare è la cifra di soggetti di Sciacca posti in isolamento domiciliare sia fiduciario che obbligatorio. L’abbassamento della guardia, lo svolgersi di occasioni di assembramento, anche di banchetti o matrimoni, ha alzato la cifra di soggetti posti in quarantena poiché venuti a contatti con persone contagiate e asintomatiche. A Sciacca la cifra supera i 100.

Il sindaco raccomanda la massima cautela, di condurre una vita normale ma improntata al rispetto delle regole. Saranno intensificati i controlli  specie negli esercizi pubblici e nelle zone della movida. C’è anche preoccupazione in vista della riapertura delle scuole, dove i protocolli anti contagio sono severi ma che possono generare casi di isolamento precauzionale.

A destare molta preoccupazione un banchetto nuziale. L’Asp ha avvisato anche un noto parrucchiere di Sciacca essendo venuto a contatto con persone del matrimonio, una delle quali risultata positiva al tampone. Professionista che si è posto in quarantena, avvisando anche la sua clientela.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO