Home / In evidenza  / Agrigento e altri Comuni sommersi dal “secco indifferenziato”

Agrigento e altri Comuni sommersi dal “secco indifferenziato”

La discarica dove conferire i rifiuti indifferenziati chiusa e città che, dallo scorso mercoledì, sono rimaste preda dell’immondizia. Ad Agrigento, già da giorni, sono stati sospesi – con tanto di ordinanza sindacale – tutti i mercatini rionali. “Sono stato in contatto con l’assessorato regionale per riuscire a trovare una discarica che possa accettare i rifiuti indifferenziati di Agrigento, data l’indisponibilità della discarica di Trapani attualmente chiusa a causa di un incendio. Discarica dove la Regione ci obbliga a scaricare con proprio provvedimento. Tutta questa situazione – scrive il sindaco Firetto – denuncia ancora lo stato grave di ritardo che mette in ginocchio 39 Comuni che conferiscono a Trapani, Agrigento compresa. Agrigento che si trova a dover ancora sopportare l’indifferenziato che da mercoledì sera giace sulle nostre strade”.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO