Home / Secondo Piano  / La ministro Lamorgese a Lampedusa. Protesta della Lega
   

La ministro Lamorgese a Lampedusa. Protesta della Lega

 

La ministra dell’Interno, reduce da un intervento in Libia, e prossima ad un viaggio in Tunisia, oggi è in visita a Lampedusa, avamposto d’Italia dove sono diretti i flussi di migranti clandestini in partenza soprattutto da Libia e Tunisia. Luciana Lamorgese ascolta le istanze locali legate alla gestione degli sbarchi, ai controlli sanitari, alla nave per la quarantena, ai rapidi trasferimenti dal locale centro d’accoglienza in contrada Imbriacola verso altre destinazioni. E non mancano le polemiche. Infatti, innanzi al Comune di Lampedusa la senatrice della Lega, Angela Maraventano, ha esposto uno striscione con la scritta “scafisti”, e poi ha affermato: “La nostra è una protesta contro il governo nazionale di scafisti. La ministra deve chiudere l’hotspot di Lampedusa ma anche i porti d’Italia. Se non chiude i porti è complice degli scafisti”.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO