Home / In evidenza  / Cantieri navali, porti turistici, charter nautici, approdi, fornitori di servizi uniti per una strategia comune per il rilancio del settore nautico in Sicilia”

Cantieri navali, porti turistici, charter nautici, approdi, fornitori di servizi uniti per una strategia comune per il rilancio del settore nautico in Sicilia”

Il Porto Turistico di Capo D’Orlando ha accolto, durante lo scorso week end, un interessante incontro con la presenza di rappresentanti dei vari settori della nautica in Sicilia, finalizzato alla nascita della  RETE NAUTICA SICILIANA.

L’incontro, organizzato in partnership da ITALIA INIZIATIVE di Peppe Sorce e Peppe Matina e il Comitato promotore nella persona del coordinatore Giuseppe Casella, è finalizzato a dar forza e voce a questo importante e vitale settore dell’economia siciliana, che con la Rete Nautica Sicilia aumenta la sua forza contrattuale.

RETE NAUTICA SICILIA nasce  per rappresentare  quelle che sono le esigenze della categoria, far ascoltare con rapidità quelli che sono i problemi, proporre soluzioni innovative ed essere sicuramente un punto di promozione professionale degli stessi  appartenenti alla sezione, anche in funzione di un miglioramento dei prodotti e dei servizi da offrire al mercato

 “Questo periodo che probabilmente ci stiamo lasciando alle spalle – ha detto Carmelo Milici componente del comitato  –  ha dato modo a molti di noi di riflettere su un futuro che sicuramente non sarà lo stesso di quello che immaginavamo fino a qualche mese fa. Da questo tipo di situazioni, di portata eccezionale, l’imprenditore non può uscirne da solo. Per questo ritengo vitale la costituzione di una Rete di imprese operanti nel nostro settore, per creare un sistema strategico, per supportare lo sviluppo di tutto il territorio regionale. Oggi, se si vuole puntare ad uno sviluppo strategico del settore, bisogna che tutti gli attori diventino protagonisti  anche nei rapporti con le Istituzioni, per rappresentare quelle che sono le esigenze della categoria”.

Su questi importanti temi si sono confrontati: Carmelo Milici appunto,  componente Comitato promotore e direttore commerciale SAVER srl (settore cantieristica); Ignazio Artese, componente del Comitato promotore e titolare di Artemar di Termini Imerese (settore porti e servizi di rimessaggio); Mario Aiello, componente del Comitato promotore e titolare di AQUAELEMENT (settore Diving); Salvatore Bisignano di AS Marine , componente Comitato Promotore, l’avv. Andrea Ciulla  presidente di Assonautica Palermo; Mario Volante in rappresentanza dell’Associazione ASCON Sicilia; Gaetano Fortunato referente di Confindustria settore Nautica Sud Italia; Ing. Giuseppe Pullara presidente regionale e vice presidente nazionale di  CONFLAVORO PMI.

“La Rete Nautica Sicilia è aperta a tutti – è stato ribadito non è una nuova associazione di categoria, ma nasce con l’obbiettivo di inglobare in un sistema virtuoso,  tutte le realtà del comparto nautico operanti nel territorio siciliano. Ed essere punto di riferimento dei soggetti operanti nel settore della Nautica a 360 gradi, a partire dai cantieri, porti turistici, charter nautici, approdi, fornitori di servizi“.

Nelle prossime settimane saranno programmati nuovi incontri tecnico-operativi per dare ufficialità giuridica con la costituzione ufficiale della RETE NAUTICA SICILIA

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO