Home / In evidenza  / “Tra Arte e Quarantena – UNITIECREATIVI”: grande successo per il progetto dell’Istituto Comprensivo “R.L. Montalcini”

“Tra Arte e Quarantena – UNITIECREATIVI”: grande successo per il progetto dell’Istituto Comprensivo “R.L. Montalcini”

Concluso con successo il concorso dell’Istituto Comprensivo “R.L. Montalcini” di Agrigento diretto dal prof. Luigi Costanza denominato “Tra Arte e quarantena – UNITIECREATIVI”, che ha visto partecipi numerosi studenti delle scuole primarie e secondarie della provincia che hanno avuto modo di esprimere la propria arte attraverso l’elaborazione di disegni a tema libero.

Una iniziativa che ha avuto come ispirazione la creatività e la fantasia dei ragazzi e che ha voluto rappresentare un modo nuovo di interpretare la formazione attraverso la didattica a distanza con l’obiettivo di vincere la noia e la tristezza improvvisamente venutasi a creare con la sospensione delle attività didattiche durante il periodo emergenziale.

Un concorso di disegno a tema libero che ha prodotto oltre 300 elaborati pubblicati sulla pagina Facebook dell’Istituto “R.L. Montalcini” di Agrigento e tutt’oggi visionabili.

Un’idea nata grazie all’impegno di alcuni docenti dell’Istituto Comprensivo “R.L. Montalcini”, che hanno messo in rete diversi Istituti scolastici della provincia per coniugare l’arte e la creatività dei giovani.

Nel corso di una videoconferenza alla presenza dei docenti, dei dirigenti scolastici degli Istituti coinvolti e degli alunni partecipanti al concorso, si è svolta la premiazione “virtuale” degli studenti della scuola primaria e secondaria.

I vincitori per la scuola primaria, per quella che si preannuncia essere solo la prima di tante edizioni del concorso, sono stati gli alunni Calogero Restivo dell’Istituto “R.L. Montalcini” di Agrigento (3° classificato), Gabriel Antonio D’Oro dell’Istituto “R.L. Montalcini” di Agrigento (2° classificato) e Matteo Pira dell’Istituto Comprensivo “F. Giorgio” di Licata.

Per la scuola secondaria, questi i vincitori: Sofia Maria La Bella dell’Istituto Comprensivo “Sciascia” di Racalmuto, Calogero Lo Presti dell’Istituto Comprensivo “Sciascia” di Racalmuto e Giulia Lucia Zimmone dell’Istituto Comprensivo “R.L. Montalcini” di Agrigento.

Un successo sottolineato anche dalle parole del dirigente scolastico Luigi Costanza: “In un periodo come quello vissuto a causa emergenza sanitaria la scuola si è saputa ‘riciclare’. Merito ai ragazzi che hanno saputo esprime il proprio stato d’animo e i momenti vissuti in un periodo di grande riflessione. Un plauso va al corpo docente che ha dato dimostrazione di professionalità e non ha abbandonato gli alunni; così come a tutti i docenti e al personale scolastico che ha permesso l’ottima riuscita dell’iniziativa”.

Il concorso – ha evidenziato il dirigente scolastico – ha coinvolto i docenti e gli alunni in un momento particolare in cui le distanze sembravano abissali, in realtà tutto ciò ci ha permesso di essere uniti e al tempo stesso creativi. La scuola c’è e alla fine il risultato è stato estremamente positivo”.

Soddisfatta anche una delle principali artefici del progetto, la professoressa Maria Cammarata: “L’Arte sconfigge la paura. I giovani, figli della nuova generazione, hanno risposto bene alle nuove esigenze e, nel chiuso delle loro case, hanno continuato l’attività scolastica insieme agli insegnati ed ai compagni in un’aula virtuale. Condividere l’esperienza di un laboratorio espressivo ha offerto ai partecipanti l’opportunità di godere del piacere di creare liberamente e di esprimere e rielaborare sentimenti e pensieri vissuti attraverso il linguaggio non verbale dell’arte visuale”.

Un’idea che, come auspicato da docenti e dirigenti scolastici, rappresenta solo un punto di partenza affinché i giovani possano ancor di più essere incoraggiati a creare quel senso di innovazione che sarà utile nella vita.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO