Home / In evidenza  / Lagalla sulle borse di studio Ersu
   

Lagalla sulle borse di studio Ersu

 

 In risposta alla dichiarazione del Comitato di mobilitazione studentesca “Idonei allo studio”, in relazione all’erogazione delle borse di studio da parte dell’ERSU di Palermo, l’assessore regionale Roberto Lagalla dichiara:

Agli studenti che hanno criticato il governo regionale rispondo che sono poco attenti o in vena di inutili polemiche. Mi sono limitato ad apprezzare la scelta del Consiglio di amministrazione dell’ERSU di Palermo, dove peraltro gli studenti siedono in quota maggioritaria, che, anticipando la linea che il governo regionale ha trasferito in legge finanziaria, ha esteso la platea dei beneficiari a pieno titolo e anticipato a tutti gli idonei quota-parte della borsa di studio. Inoltre, la Regione Siciliana, con autonomo procedimento, ha già reso disponibili altri 3 milioni di euro per assicurare il contributo alloggio a tutti i richiedenti. Francamente non mi sembra poco, anche in relazione al fatto che, in legge finanziaria, sono previsti ulteriori 6 milioni a favore degli ERSU. In più, sono stati assegnati alle università statali della Sicilia 3 milioni per infrastrutturazione digitale ed acquisizione di dispositivi informatici individuali per la didattica a distanza, da destinare agli studenti in maggiore stato di bisogno. Ribadisco che il governo regionale ha fatto tutto quanto nelle sue possibilità, mantenendo impegni assunti e fornendo risposte concrete, anche più di quanto non abbiano fatto altre Regioni italiane, attraverso gli strumenti con i quali si esprimono le istituzioni, cioè le norme e i provvedimenti amministrativi”.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO