Home / Secondo Piano  / Favara, troppa gente al funerale di Lorena, la Procura apre una indagine
   

Favara, troppa gente al funerale di Lorena, la Procura apre una indagine

 

La presenza di tante persone, soprattutto nei pressi della casa dove abita la famiglia Quaranta,  radunatesi per dare l’ultimo saluto al Lorena, la giovane favarese vittima di femminicidio, ha fatto scattare l’indagine con l’apertura di  un fascicolo, al momento contro ignoti e  senza notizia di reato.

L’inchiesta dovrà accertare se si è trattato di una partecipazione spontanea e incontrollabile oppure se è stata autorizzata e organizzata. Degli accertamenti sono stati delegati i Carabinieri della Tenenza di Favara. L’intera citta di Favaresi, affranta dal dolore  per  la tragica morte di Lorena, ha salutato il feretro dai balconi dove erano stati stesi migliaia di lenzuola.

Nei pressi dell’abitazione, come evidenziato dalla Procura, c’è stata la presenza di decine di persone nonostante il divieto imposto dai DPCM , da qui l’inchiesta. Il sindaco di Favara, Anna Alba, unitamente ad un numero ristretto di familiari ha partecipato in rappresentanza di tutta la città al rito funebre di benedizione della salma, non un vero e proprio funerale, che si è tenuto nella cappella del Cimitero da tempo chiuso alla fruizione pubblica.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO