Home / In evidenza  / Canicattì, tenta di rubare auto, denunciato

Canicattì, tenta di rubare auto, denunciato

Lo scorso 31 marzo 2020, personale del Commissariato P.S. di Canicattì, denunciava in stato di libertà un giovane, G.S. nato a Roma, ma residente in Canicattì, pluripregiudicato , con obbligo di dimora, colto in flagranza di reato nell’antico quartiere di Borgalino, nel tentativo di asportare un’autovettura.
Gli agenti, in servizio di controllo del territorio, venivano avvicinati da un uomo che denunciava loro di aver sorpreso, all’interno della propria autovettura, un giovane intento ad annodare i fili sotto il cruscotto nel tentativo di mettere in moto il mezzo.
Il proprietario si accorgeva che il cruscotto era smontato e riscontrava  la mancanza dello stereo .
L’uomo sporgeva denuncia e ciò consentiva di ricostruire le ore precedenti l’evento, narrava che”… nel pomeriggio aveva notato un giovane che, con fare sospetto, si aggirava  nei pressi della sua abitazione, avendolo rivisto intorno alle ore 18:30 si era determinato a seguirlo e lo aveva sorpreso  all’interno della propria vettura. Il denunciante, allora,  chiedeva la restituzione dell’impianto stereo.”
Gli agenti procedevano a perquisizione personale e domiciliare.
I fatti accaduti inducevano gli inquirenti a pensare che, in un primo tempo il malvivente avesse avuto l’intenzione di asportare l’impianto stereo, successivamente, invece, era tornato sul posto per asportare il veicolo.
Il predetto veniva deferito all’Autorità Giudiziaria, per i reati di furto aggravato su autovettura e tentato furto aggravato di autovettura.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO