Home / In evidenza  / Probabili nuove strette alle “regole”. In Italia impennata dei morti e dei guariti

Probabili nuove strette alle “regole”. In Italia impennata dei morti e dei guariti

Il numero elevato di denunce per violazione delle norme rischiano di determinare nuove strette da parte del governo, soprattutto per le attività all’aperto e le passeggiate, come annunciato ieri dai ministri Spadafora e Boccia. Si potrebbe inoltre prolungare il periodo di chiusura di negozi e scuole. Nel frattempo ieri è stato registrato il peggior bilancio di sempre in Italia, con 475 morti in un giorno: superato anche il record della Cina. Vi è stato anche il boom di guariti, 1.084.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO