Home / 2020 / Gennaio (Pagina 6)

Una nota di plauso è stata conferita questa mattina, dal sindaco Lillo Firetto, a due Vigili Urbani di Agrigento, l’Ispettore Sabrina Turano e l’agente Gerlando Butticè, per la speciale attività lavorativa svolta a favore di una cittadina in gravi difficoltà. I due Vigili riuscirono infatti nel corso di un intervento, ad arrestare l’emorragia di sangue e a soccorrere in tempo un’anziana signora, riversa in terra a seguito di una rovinosa caduta. Nella ricorrenza di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani, il Sindaco Lillo Firetto, alla presenza del Comandante dei Vigili Urbani, Cosimo Antonica e del Segretario generale del Comune, Michele Iacono, ha consegnato ufficialmente la Nota di plauso ai due che operarono tempestivamente a favore di una cittadina. Un fatto che testimonia spirito di servizio e senso del dovere ben oltre i luoghi comuni e che reca prestigio all’immagine della Città.

Nello scorso fine settimana, nell’ambito del rafforzamento dei servizi finalizzati al contrasto alle cd. “stragi del sabato sera”, su indicazione del Compartimento Polizia Stradale di Palermo e del Questore di Agrigento, a seguito del preoccupante andamento infortunistico dei primi giorni del 2020 in Italia, le pattuglie dipendenti questa Sezione e Distaccamenti accertavano che 4 conducenti guidavano in guida in stato di ebbrezza alcolica.

In particolare, venivano deferiti alla locale Procura della Repubblica, durante i posti di controllo effettuati ad Agrigento:

  • A., di anni 31, residente ad Agrigento, con un valore di 1,08 g/l;
  • C., di anni 39, residente a Canicatti, con un valore di 1,08 g/l;
  • M.M., di anni 25, residente a Agrigento, con un valore 1,12 g/l, di sesso femminile;
  • G., di anni 50, residente a Agrigento, con un valore di 1,79 g/l.

 

Nel corso del fine settimana si è prestata particolare attenzione altresì alle condotte di eccesso di velocità, con un servizio telelaser lungo la ss115. Nel corso del predetto servizio sono state rilevate 5 infrazioni, con una velocità accertata massima di 170 kmh, con contestuale ritiro della patente di guida.

Ad Agrigento un proiettile contenuto in una busta è stato recapitato nella cassetta postale dell’abitazione dell’ex vicepresidente dell’Akragas, recentemente dimissionario, Gero Bruccoleri. Il professionista ha subito denunciato quanto accaduto alla Polizia. Ignoto al momento il movente del gesto. Non si è esclude che l’atto intimidatorio sia legato all’ambito sportivo e alle dimissioni, condite da parecchie polemiche sui social, dello stesso Gero Bruccoleri. Indagini in corso.

L’Agifar di Agrigento, l’associazione giovani farmacisti, presieduta da Silvia Nocera, festeggia 10 anni di attività e per l’occasione ha organizzato, in collaborazione con la Federfarma di Agrigento, presieduta da Claudio Miceli, la “Prima Convention di Formare l’Eccellenza”, che si è svolta all’Hotel della Valle di Agrigento.

Le interviste alla stessa Silvia Nocera e poi a Gioacchino Nicolosi, presidente FederFarma Sicilia

L’avvocato Davide Lo Presti, che ha più volte ribadito l’intenzione di candidarsi a sindaco di Agrigento in occasione della prossime elezioni Amministrative, interviene a seguito dell’ennesimo taglio di alberi in città, adesso a San Leone, al Viale dei Pini o, meglio, ex Viale dei Pini, allorchè pini attualmente ve ne sono ben pochi. Davide Lo Presti annuncia la presentazione di un dossier – interrogazione all’Amministrazione comunale sulla tutela del patrimonio arboreo della città, e sottolinea che in altre città i pini a bordo strada sono curati con soluzioni alternative e non tagliati indiscriminatamente. Inoltre ad Agrigento, dopo il taglio, non si provvede alla sostituzione piantando alberi di altro genere. Ad esempio i pini di via Esseneto sono stati abbattuti e basta. Ascoltiamo in proposito lo stesso Davide Lo Presti…

Si è svolto sabato pomeriggio il direttivo  di Diventerà Bellissima.

Il direttivo ha individuato la strategia da attuare in vista delle prossime elezioni amministrative che si terranno nei comuni dell Agrigentino.

Diventerà bellissima correrà in molti comuni  e si propone, come sostenuto dall’On. Savarino, di avviare le interlocuzioni utili e necessarie per portare,al confronto elettorale, tutto il centro destra unito in un comune progetto politico.

Diventerà bellissima punterà sui programmi, da scrivere insieme ai cittadini poiché è un movimento civico nato per la gente e tra gente. Noi non perdiamo di vista la nostra missione che è quella di tornare a fare buona politica, quella con la p maiuscola.

Ad Agrigento, da domani, martedì 28 gennaio, e fino al 30 gennaio, piazza Ugo La Malfa ospiterà la carovana della seconda edizione di “Save” acronimo di Sostenibilità, Azione, Viaggio, Esperienza, “Un viaggio verso un futuro sostenibile”. L’iniziativa, oggetto di un protocollo siglato con il Ministero dell’Istruzione, e rivolta agli studenti, è finalizzata a rendere consapevoli sull’uso del denaro e contro lo spreco, per una crescita sostenibile e diffusa.

Riparte la distribuzione dei kit per la raccolta differenziata nel comune di Aragona. Al fine di consentire a tutte le utenze domestiche ritardatarie di potere entrare in possesso dei kit gratuiti per la raccolta differenziata, la Sea, azienda incaricata del servizio in città, ha deciso di predisporre la riapertura dell’ufficio di distribuzione nei locali dell’ex-carcere di via Vitello ad Aragona. L’ufficio rimarrà aperto venerdì prossimo 31 gennaio dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18 e sabato 1 febbraio dalle 9 alle 13. La Sea ricorda agli utenti di Aragona, di munirsi di copia del documento di identità e del codice fiscale dell’intestatario della bolletta Tari, ed è consigliabile portare anche l’ultima bolletta pagata. Eventuali delegati al ritiro dei kit per la raccolta differenziata dovranno munirsi di apposita delega, della copia del documento di identità e del codice fiscale del delegante intestatario della bolletta Tari e mostrare il proprio documento di identità. La distribuzione dei kit riguarda solo il Comune di Aragona e non quello di Comitini facente parte dello stesso ambito territoriale dove la procedura è stata conclusa.

Le associazioni a difesa dei cittadini utenti e consumatori, Unione nazionale Consumatori e Cittadinanza Attiva, coordinate nell’Agrigentino da Manlio Cardella e da Pippo Spataro, hanno inoltrato al Comune di Agrigento ed al Consiglio Comunale la richiesta di avvio di un confronto sulla possibilità di istituzione della “Consulta Comunale per i Servizi di pubblica utilità”, quale organismo consultivo avente ad oggetto i seguenti servizi: igiene urbana ed ambientale, idrico, illuminazione pubblica, trasporto pubblico locale, viabilità, strade e marciapiedi, segnaletica, Cimiteri comunali, randagismo, canile comunale, cura e custodia animali, Impianti sportivi – Teatro e Biblioteca – Refettori e Mensa scolastica – Spazi pubblicitari affissioni. E ciò per informare i cittadini e per renderli partecipi dell’attività amministrativa. Ebbene, l’incontro con il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, si svolgerà domani, martedì 28 gennaio, alle ore 10 nell’Ufficio del sindaco.