Home / In evidenza  / Ad Agrigento e in provincia la Polizia di Stato c’è! Rissa a Sciacca e sequestro di sostanze stupefacenti a Licata e Canicattì

Ad Agrigento e in provincia la Polizia di Stato c’è! Rissa a Sciacca e sequestro di sostanze stupefacenti a Licata e Canicattì

Nell’ambito di programmati servizi di controllo del territorio, la scorsa notte, a seguito di segnalazione pervenuta sulla linea 112 Nue, personale dipendente il Commissariato di Sciacca, si portava in questa via Cappellino, al civ. 59/A, per un’aggressione subita da una ragazza.

Nella ricostruzione dei fatti, la P.G. accertava che poco prima c’era stata una rissa tra minori e nel corso dell’atto criminoso un giovane faceva uso di un pezzo di legno. Il pezzo di legno, con atto a parte veniva sottoposto a sequestro penale.

Due giovani riportavano lesioni, ma nonostante ciò rinunciava a recarsi presso una struttura sanitaria per le cure.

A conclusione dell’attività investigativa venivano deferiti per i reati di rissa in concorso e possesso di oggetti atti ad offendere.

Nella giornata di ieri, martedì 21 gennaio, in Licata, la Polizia Di Stato ha segnalato due giovani del posto poiché trovati in possesso di sostanze stupefacenti.

Invero, nel corso dei potenziati servizi di controllo del territorio disposti dal Questore Iraci, gli Agenti del Commissariato di P.S. di Licata, in due distinte occasioni, fermavano le autovetture condotte dai predetti giovani, i quali avevano tentato di eludere il controllo di polizia, destando evidente sospetto.

La successiva accurata perquisizione personale, estesa alle autovetture in uso ai predetti, permetteva di rinvenire e sequestrare, ad entrambi, 1,5 grammi di sostanza stupefacente, verosimilmente del tipo marjuana che veniva sottoposta a sequestro amministrativo, poiché ritenuta in possesso per uso personale.

Analoga attività è stata espletata anche in Canicattì ove gli agenti di quel Commissariato di P.S. hanno fermato e controllato un giovane, alla guida di autovettura, trovato in possesso di quasi 3 grammi di sostanza stupefacente, verosimilmente del tipo marjuana.

Espletate le formalità di rito, i predetti giovani sono stati segnalati alla Prefettura di Agrigento quali assuntori di sostanze stupefacenti e sono state elevate sanzioni amministrative, con ritiro della patente per la successiva sospensione.

Infine, sempre il personale della Sezione Volanti del Commissariato di Canicattì, nel corso del servizio di controllo del territorio, ha fermato quattro persone riscontrando che gli stessi stavano conducendo un veicolo con patente scaduta ed addirittura uno con patente mai conseguita.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO