Home / In evidenza  / Bongiorno, Italia Viva: “Ecco cosa chiederemo a Renzi”

Bongiorno, Italia Viva: “Ecco cosa chiederemo a Renzi”

“Abbiamo grande fiducia nell’arrivo di #MatteoRenzi ad Agrigento, ci compiaciamo per la sua proposta di liberare 120 miliardi per il completamento delle opere pubbliche e per la ripresa dei cantieri. Chiederemo a Matteo Renzi di dare assoluta priorità al completamento dell’autostrada Palermo-Caltanissettà e della Palermo-Agrigento.

Siamo convinti che le arterie stradali e autostradali siano di fondamentale importanza per rendere la nostra provincia meno isolata e più appetibile sul piano turistico, ma soprattutto per consentire agli Agrigentini di raggiungere velocemente le città di Catania e Palermo. Crediamo che strade, autostrade, ferrovie e porti debbano essere per la nostra terra l’immediata risposta che lo Stato centrale può dare in tempi ravvicinati. Ogni altra questione diventa demagogica e populistica laddove enuncia utopistiche proposte sulle quali la politica becera degli ultimi trent’anni ha imbrogliato i cittadini, pur essendo a conoscenza dell’insostenibilità tecnica ed economica di sistemi alternativi di trasporti. Noi siamo giovani e pretendiamo verità e #serietà a livello nazionale. Troppi politicanti locali, mentre illudevano i cittadini con irrealizzabili promesse, distruggevano il Polo universitario di Agrigento con pratiche clientelari, appaltandone la gestione a soggetti stranieri che hanno perseguito interessi personali, se non addirittura disegni criminosi. Vogliamo la verità, la pretendiamo come giovani, perché sulla nostra pelle si sono consumate le peggiori nefandezze. Alcuni sono colpevoli, molti hanno taciuto, troppi hanno voltato il capo dall’altra parte. È il momento di riprenderci ciò che è nostro, costi quel che costi, noi non taceremo più!”

Così Giorgio Bongiorno, 19 anni, portavoce del comitato Italia Viva Agrigento Sturzo.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO