Home / Secondo Piano  / “Quattro donne nella giunta regionale” all’esame dell’Ars

“Quattro donne nella giunta regionale” all’esame dell’Ars

All’Assemblea Regionale Siciliana oggi approda all’esame un disegno di legge che prevede la presenza obbligatoria in giunta regionale di quattro donne. Se approvata, la norma sulle quote rosa sarà applicata dalla prossima legislatura in poi. Nel testo si legge: “Dopo la proclamazione il Presidente nomina gli Assessori, tra cui un Vice-presidente, preponendoli ai singoli rami dell’amministrazione, assicurando che ogni genere sia rappresentato in misura non inferiore ad un terzo”. Attualmente, nella giunta Musumeci, composta da 12 assessori, una sola è donna, Bernardette Grasso, agli Enti Locali. Elvira Amata, presidente della commissione Statuto, che ha incardinato a Sala d’Ercole tale provvedimento, commenta: “Non si tratta di una riforma ma dell’attuazione dello Statuto. Già lo scorso 14 maggio avevamo esitato un disegno di legge relativo alla costituzione del Governo regionale. Adesso auspichiamo che la discussione in Aula avvenga in modo proficuo, così come proficuo e trasversale è stato nella commissione che mi fregio di presiedere”.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO