Home / Secondo Piano  / Anas operazione “buche d’oro”, l’imprenditore Favarese torna in libertà

Anas operazione “buche d’oro”, l’imprenditore Favarese torna in libertà

Nell’ambito dell’inchiesta buche d’oro, l’imprenditore favarese Calogero Pullara (40anni) titolare dell’omonima ditta individuale, torna in libertà.
Agli arresti domiciliari dallo scorso 18 ottobre, e stato scarcerato a seguito del l’accoglimento dell’istanza degli avvocati Giuseppe Barba ed Emilio Amoroso avanzata al Tribunale di Catania.
Calogero Pullara viene accusato dalle dichiarazioni dell’ingegnere Antonino Urso, ex capo centro manutenzione dell’Anas di Catania, di aver pagato una tangente di 18 mila euro per i lavori inerenti il risanamento della pavimentazione stradale in tratti saltuari della SS 284​ per un importo di 634.532,33 €.​
NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO