Home / In evidenza  / Droga, gli africani hanno “sfrattato” i locali nello spaccio

Droga, gli africani hanno “sfrattato” i locali nello spaccio

A Catania gli immigrati dal Gambia, Mali e Senegal hanno “sfrattato” gli spacciatori di droga catanesi conquistando il monopolio dello spaccio di hashish e marijuana nelle piazze principali. La Polizia ha arrestato o sottoposto ad altro genere di misure cautelari 13 pusher africani, soliti a nascondere la droga nelle crepe dei muri e nei tubi delle transenne o dei pali dei cartelli stradali, così da averla subito a disposizione per venderla. Ecco perché l’inchiesta è stata intitolata “The wall”, il muro. Nel corso dell’indagine è stata anche sequestrata della sostanza stupefacente. Le prove raccolte dalla Polizia, anche con strumenti tecnici, hanno riscontrato che i “clienti” sono stati di ogni età ed estrazione sociale.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO