Home / Secondo Piano  / Metanizzazione a Favara, Manganella e Castronovo rispondono all’On. Giarrusso

Metanizzazione a Favara, Manganella e Castronovo rispondono all’On. Giarrusso

Mentre la realizzazione della metanizzazione a Favara si avvicina sempre di più, già si vedono gli avvoltoi che cominciano a volteggiare nel cielo in attesa del bottino da dividersi avidamente.

Ė notizia dell’altro giorno delle pesantissime illazioni dell’Eurodeputato del M5s Dino Giarrusso secondo il quale dietro la mozione di sfiducia alla Sindaca Anna Alba si nascondono “i soliti noti cui fanno gola, (a detta dell’Eurodeputato), i 21 milioni di Euro disponibili per i lavori di metanizzazione del territorio di Favara”.

Le considerazioni da fare su questo intervento a gamba tesa dell’Europarlamentare sono diverse, proviamo a farne alcune.

  1. Le illazioni dell’Euro Deputato non sono gravi in quanto il fenomeno mafioso sia assente nel nostro territorio, ma nel fatto che lui ha individuato, senza se e senza ma, in una sola parte dei contendenti politici i “soliti noti” senza essere sfiorato dal dubbio che i “soliti noti”, se ci sono, questi possano essere schierati solo con la parte politica da lui accusata.
  2. Se queste informazioni le sono state date da una delle parti in lotta in questo momento, non le viene il sospetto che possa esserci “conflitto di interessi” nel mettere artatamente in giro simili notizie?
  3. Da chi ha ricevuto queste informazioni Dino Giarrusso? Considerato che Lui non conosce il nostro territorio ci sembra ovvio che oltre al territorio lui non conosce nemmeno i soggetti politici del nostro territorio e tanto meno le situazioni ambientali.
  4. Se l’Eurodeputato Giarrusso è in possesso di informazioni non conosciute ai più pensiamo sia suo dovere passare queste sue informazioni alle autorità costituite.
  5. Considerato che Lui prende le difese della Sindaca Anna Alba è certo di essersi schierato dalla parte giusta?
  6. L’europarlamentare Dino Giarrusso che ama pavoneggiarsi pensando di difendere il suo pezzo di parte politica si rende conto della gravità delle sue parole e delle accuse ben indirizzate senza avere, pensiamo noi, alcuna prova?

Detto questo, siccome riteniamo l’argomento molto complesso e delicato e che riguarda il futuro di almeno i prossimi 25 anni, pensiamo sia necessario mettere insieme tutte le forze sane politiche, sociali ed economiche che hanno a cuore le sorti del nostro Paese per costituire un gruppo di iniziativa popolare e civico per decidere le iniziative in tempi strettissimi da prendere nell’interesse della nostra collettività

Invitiamo a contrattarci quanti ne avessero interesse nello spazio di 48 ore.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO