Home / Cronaca  / Mai più bambini dimenticati in auto, entro ottobre scatterà l’obbligo dei seggiolini anti abbandono

Mai più bambini dimenticati in auto, entro ottobre scatterà l’obbligo dei seggiolini anti abbandono

La legge n.117 esiste dal 2018, ma non è mai entrata in vigore. Solo dopo l’ennesimo caso di cronaca registrato il 19 ottobre scorso arriva il decreto attuativo che la sbocca, ed entro Ottobre scatterà l’obbligo per le famiglie con figli minori entro i 4 anni dei seggiolini con il dispositivo anti abbandono o salva bebè.

La legge salva bebè, ha avuto un percorso spedito, se pur mancante del decreto attuativo, riscritto solamente il 21 gennaio scorso, ed inoltrato alla Commissione Europea per ricevere il benestare. Benestare arrivato solamente il 22 luglio a seguito di una richiesta di correzione del testo da parte della Commissione.

Ma prima dell’entrata in vigore, un nuovo quesito è da risolvere, come ha evidenziato il Consiglio di Stato, nel suo parere che ha evidenziato la carenza della relazione che affronta l’impatto economico sugli operatori economici e sui consumatori, e poi ancora i Giudici evidenziano nel parere: “il comma 1 dell’articolo 172 del nuovo Codice della Strada impone di assicurare con i seggiolini i bambini di statura inferiore a m 1,50 e cioè, ‘“secondo comune esperienza di età fino a 10 anni ed oltre”, mentre il comma 1 bis della legge sui seggiolini antiabbandono prevede l‘obbligo solo per i bambini di età inferiore a 4 anni”.

I nuovi seggiolini, saranno dotati di un sensore capaci di rilevare la presenza di un bambino. All’arresto dell’autovettura con la  chiusura a chiave delle portiere il sistema salva bebè, rileverà nuovamente la presenza del bambino, e se è il caso lancerà un allarme allo smartphone del genitore.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO