Home / In evidenza  / Il sindaco di Realmonte, Zicari, sulla bozza d’accordo “Scala dei Turchi”

Il sindaco di Realmonte, Zicari, sulla bozza d’accordo “Scala dei Turchi”

Il sindaco di Realmonte, Calogero Zicari, ha diffuso oggi un intervento di precisazioni nel merito della bozza d’accordo tra Comune e proprietario privato della Scala dei Turchi, ovvero una transazione ancora non definitiva e ufficiale, come più volte sottolineato ieri dal Videogiornale di Teleacras. Dunque, il sindaco Zicari afferma: “Nessun accordo è stato ad oggi firmato dalla Giunta. Si tratta della bozza di un possibile accordo, di cui intendiamo discutere con le forze politiche, sociali, operatori turistici e tutti gli interessati. E’ una trattativa che permetterebbe di evitare un lungo contenzioso in tribunale. Qualora l’accordo sia approvato, il Comune di Realmonte sarà proprietario esclusivo della Scala dei Turchi, e potrà tutelare e gestire il sito ricavandone anche dei fondi utili per le casse comunali. Inoltre altri introiti sarebbero assicurati dalla creazione del brand “Scala dei Turchi”, ovvero i ricavati da eventuali servizi cinematografici o pubblicitari di imprese o aziende che intendano avvalersi dell’immagine del sito. Tuttavia la circolazione delle immagini sui social non sarà soggetta a pagamento se non utilizzata per fini commerciali. Da tale brand (come pubblicato ieri dal Videogiornale di Teleacras ndr) il Comune incasserà il 30%, e il privato il 70% ma solo per 70 anni, dopodiché il 100% spetterà al Comune. Per quanto riguarda le aziende che già usufruiscono del nome della Scala dei Turchi non pagherebbero niente, in quanto si tratterebbe di diritto già acquisito. Tale accordo, una volta accettato dalle parti, consentirà la valorizzazione e la salvaguardia del sito, con ricadute occupazionali. Nei prossimi giorni l’Amministrazione svolgerà una serie di incontri con i cittadini e gli operatori turistici, per evitare inutili allarmismi e meglio spiegare i termini della trattativa che oggi rappresenta soltanto una semplice possibilità da valutare con attenzione” – conclude il sindaco Zicari.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO