Home / In evidenza  / Sbarco “Eleonore”, indagati comandante e capo missione della nave
   

Sbarco “Eleonore”, indagati comandante e capo missione della nave

 

La Procura di Ragusa ha iscritto nel registro degli indagati il comandante e il capo missione della nave Eleonore dell’ong tedesca Mission Lifeline, entrata nel porto di Pozzallo con 104 migranti, dopo avere dichiarato lo stato di emergenza, forzando il divieto imposto dalle autorità italiane. Per i due l’ipotesi di reato contestata è di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Gli atti del sequestro amministrativo da parte della Guardia di Finanza sono stati trasmessi al prefetto di Ragusa che poi ha provveduto a notificarli al comandante per le eventuali contro-deduzioni. Oltre alla sanzione, il rischio è la confisca della nave.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO