Home / In evidenza  / Si sottopone al “bendaggio gastrico” per dimagrire. Morto
   

Si sottopone al “bendaggio gastrico” per dimagrire. Morto

 

Avrebbe voluto dimagrire, e si è sottoposto ad un intervento chirurgico restrittivo per ridurre la capacità dello stomaco. Si tratta di una procedura nota come “bendaggio gastrico”. Però è morto per il sopravvento di alcune complicazioni. Gianluca Crisafulli, un muratore di 45 anni di Barcellona Pozzo di Gotto, è deceduto al Policlinico di Messina. I familiari hanno denunciato l’accaduto ed è stata avviata un’inchiesta. Crisafulli, dopo l’operazione, ha lamentato forti dolori all’addome ed è morto nel reparto di Rianimazione dove è stato trasferito. La Procura di Messina ha disposto il sequestro della cartella clinica e l’autopsia per accertare eventuali responsabilità mediche.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO