Home / In evidenza  / Di Rosa, ad Agrigento anche lo sport è stato privatizzato e reso possibile solo alla èlite

Di Rosa, ad Agrigento anche lo sport è stato privatizzato e reso possibile solo alla èlite

L’amministrazione Firetto ha privatizzato anche lo sport(per poco più di 8000 € annue di introiti ha esternalizzato milioni di euro di patrimonio comunale privatizzando di fatto lo sport), per i giovani agrigentini solo sport a pagamento, anche a san leone(dove è vietato dalle leggi vigenti esternalizzare la gestione di impianti su territorio demaniale) è vietato fare sport libero per l’incuria e l’abbandono da parte dell’amministrazione, campo di calcio e basket, pista di pattinaggio, tutto abbandonato, ieri un palo della porta del campo di calcetto è caduto addosso ad un ragazzino che ha rischiato di farsi veramente male.

Agrigento merita di più ed altro, Agrigento non può diventare la città dove tutto è permesso a pochi(lo sport non deve essere solo per le elite).    

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO