Home / In evidenza  / Il Commissariato di Vittoria fuori dalla sede sequestrata per mafia

Il Commissariato di Vittoria fuori dalla sede sequestrata per mafia

Il Commissariato di Polizia di Vittoria rinuncia ai locali di via Loi, di proprietà, come emerso a seguito del tragico investimento stradale dei due cugini D’Antonio, al 50% di Roberto Luca di Gela, figlio di Salvatore, in carcere insieme allo zio per concorso esterno in associazione mafiosa. Il Commissariato si trasferirà nei locali dell’ex sede distaccata del Tribunale di Ragusa, in via Gaeta. Dopo la diffusione della notizia che l’edificio che ospita il commissariato di Polizia di Vittoria è stato sequestrato dalla Guardia di Finanza nell’ambito del sequestro dei beni della famiglia Luca di Gela, vi è stata un’accelerazione nelle procedure per il trasferimento del Commissariato di Polizia. Il commissario straordinario del Comune, Filippo Dispenza, conferma di aver predisposto gli atti amministrativi per favorire il trasferimento del commissariato nei nuovi locali.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO