Home / In evidenza  / Il veliero “Alex” a Lampedusa, sequestro e indagati

Il veliero “Alex” a Lampedusa, sequestro e indagati

Il veliero Alex della organizzazione non governativa italiana “Mediterranea Saving Humans” è approdato a Lampedusa dopo avere forzato il blocco che gli è stato imposto, e ciò per un asserito stato di necessità a bordo insorto a seguito della mancanza d’acqua. Il veliero è stato sequestrato a fini probatori dalla Guardia di Finanza e di conseguenza sono stati sbarcati i 45 migranti soccorsi in acque libiche. Sono indagati per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina il capitano del veliero, Tommaso Stella, e il capo della missione, il parlamentare di Liberi e uguali, Erasmo Palazzotto, che ha presentato un esposto alla Procura di Agrigento perché l’intimazione ricevuta dal blocco italiano di recarsi a Malta come “porto sicuro” avrebbe posto in pericolo la vita dei migranti soccorsi dalla Ong.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO