Home / In evidenza  / Dal 10 giugno barca migranti giace a Ribera (video)

Dal 10 giugno barca migranti giace a Ribera (video)

Dallo scorso 10 giugno, quindi da quasi un mese, sulla spiaggia di Ribera giace una barca utilizzata da una ventina di migranti protagonisti di un cosiddetto “sbarco fantasma”. Così denuncia l’associazione ambientalista “MareAmico”, coordinata da Claudio Lombardo, che ha diffuso un video testimonianza e aggiunge: “La barca è rimasta a riva con il motore acceso per una mezza giornata e poi, invece di essere portata nel porto più vicino, è stata trascinata a riva con il risultato di non essere più utilizzabile. Ora il suo destino sarà quello di marcire in spiaggia e i suoi rifiuti inquineranno un lungo tratto di litorale. Negli scorsi mesi MareAmico ha proposto ai Ministri competenti una modifica alla circolare di settore al fine di permettere il riutilizzo di queste imbarcazioni, ad esempio da parte dei pescatori, invece che la loro distruzione con le spese a carico dello Stato”.

CHISSA' PER QUANTO TEMPO RESTERA' IN SPIAGGIA!

Lo scorso 10 giugno all'alba, una ventina di migranti, sono arrivati in spiaggia a Ribera ed immediatamente hanno fatto perdere le loro tracce, per l'ennesimo sbarco fantasma nell'agrigentino.La barca è rimasta a riva con il motore acceso per una mezza giornata poi, invece di essere portata nel porto più vicino, è stata trascinata a riva con il risultato di renderla inutilizzabile.Ora il suo destino sarà quello di marcire in spiaggia e i suoi rifiuti inquineranno un lungo tratto di litorale.Negli scorsi mesi Mareamico aveva proposto ai Ministri competenti una modifica alla circolare di settore al fine di permettere il riutilizzo di queste imbarcazioni, ad esempio da parte dei pescatori, invece che la loro distruzione con le spese a carico dello Stato.

Pubblicato da Mareamico Delegazione Di Agrigento su Lunedì 8 luglio 2019

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO